come rilanciare la tua attività

Come Rilanciare la tua attività?

8 tecniche “Segrete” per rilanciare la tua Attività

Diciamola tutta chi ha un’attività commerciale con un negozio fisico è stato il più colpito da questa crisi, perché sono stati i primi ad esser chiusi , hanno le spese fisse legate ad esso da pagare lo stesso e scontano il problema di veder diminuito il flusso di clienti nel corso degli ultimi 10 anni .

Da qui le annose 4 domande:

Come rilanciare un negozio alla riapertura?

Come far tornare la clientela?

Acquisirne di nuova e con quali metodi?

Come soddisfare i clienti più esigenti, attenti, diffidenti, difficili da raggiungere?

Adottare una politica del prezzo alla riapertura sarebbe dannoso e controproducente, il perchè è presto spiegato:
riduzione del prezzo con spese fisse significa ridurre i margini di profitto.

Ecco allora che si vede necessaria una nuova apertura verso un percorso aggiornato del punto vendita, fatto di cambiamento e trasformazione: di sé stessi, del proprio modo di vedere e gestire il proprio negozio.
Un percorso che porta a dare valore alla propria attività ma soprattutto a sé stessi come imprenditori e non più come commercianti.
Perché consapevolezza e motivazione sono la base per un’attività di successo. Ma non basta.

i clienti potrebbero spendere il 33 % in più

Per questo motivo ho deciso di mettere “nero su bianco” quali siano gli strumenti per rilanciare la tua attività e per conquistare il potenziale cliente e fidelizzare quello attuale.

1 Passo: Fatti trovare da chi sta cercando i tuoi prodotti o servizi.
Oggi giorno è possibile trovare qualsiasi prodotto o servizio in brevissimo tempo, l’assioma “Il tempo è denaro” è quanto mai vero sia che il tuo concorrente sia un negozio on-line o un centro commerciale di periferia devi trovare i clienti mentre loro stanno cercando i tuoi prodotti o servizi.

I clienti vanno cercati, conquistati, e soprattutto devi far in modo che i clienti ti trovino su internet in un click.
Inserisci il tuo negozio nelle ricerche di Google Maps, crea la tua pagina Facebook , fatti conoscere organizzando eventi presso il tuo negozio.
Alleati con altri negozi che hanno prodotti complementari ai tuoi e condividete i clienti.
Solo allora le persone sapranno che esisti e che sei differente.

2 L’esperienza non è solo un’abilità.
Tutti noi siamo sempre alla ricerca di un prodotti particolari, sapere la storia della tua azienda di come vengono realizzati i prodotti o di come svolgi il tuo servizio da al consumatore la percezione di un prodotto diverso da quello che si acquista nei centri commerciali o su internet.

– Il cliente ha bisogno , più che mai, di essere coinvolto, di fare, di provare emozioni, di toccare con mano e conoscere ciò che acquista.

– Se ti focalizzi solo nei prodotti, allora che differenza c’è tra te e il sito di e-commerce? Niente… se non il prezzo. Quanti clienti hai perso per colpa dei prezzi stracciati di Internet? Quante volte ci hai rimesso per essere più competitivo?

– Non è il prodotto, ma ciò che sta attorno al prodotto che fa la differenza che ti rende unico diverso e quindi più appetibile perché devi essere in grado di fornire consigli nella scelta del prodotto giusto per il tuo cliente, quindi il tuo cliente sceglie te perchè non vendi soltanto prodotti.

3 Passo: Internet è un amico, basta conoscere gli strumenti
Con l’affermazione del mondo digitale (Internet e social media) possiamo raggiungere un pubblico ben più vasto rispetto al passato. Basta un minimo di intraprendenza edestrezza digitale per poter impostare, in totale autonomia e senza grossi investimenti, le tue inserzioni per farti conoscere e attirare nuovi clienti in negozio.
Strumenti di pubblicità digitale come Adwords, Facebook Ads Newsletter, ti aiutano a sponsorizzare la tua attività durante le ricerche Internet in un’area specifica.

Mi chiederai: “ma come faccio, se non so come usare questi strumenti?”
Puoi contattarci e chiederci alcuni consigli senza alcun problema. (vai alla pagina contatti)

Visual Negozio esterno

4 Valorizza il tuo Visual Esterno
Il visual esterno del negozio deve essere concepito per mettere In evidenza il prodotto principale e valorizzato sia dall’allestimento che dalle vetrofanie.
Per cui sarà prima necessario avere un’identità visiva del tuo del tuo brand, individuare il prodotto su cui puntare e quali sono i tuoi clienti in target.
Effettuata questa prima analisi potrai individuare possiamo in individuare le caratteristiche che deve avere il visual del tuo negozio:
MATERIALI: Utilizzare i materiali che più identificano il prodotto e l’identità del tuo brand.
Ad esempio il legno finitura naturale è perfetto per un negozio che vende prodotti naturali e biologici.
COLORI Scegliere uno o massimo due colori per il visual esterno del negozio
Devono essere colori che identificano il tuo negozio, bisogna che siano riconoscibili e che siano coordinate con i colori delle insegne per aumentare l’impatto visivo del negozio nel suo insieme. (Approfondisci  l’argomento qui )

5 Rendere più accattivante la tua vetrina con un monitor interattiva ?
Come abbiamo le esigenze del consumatore sono cambiate per cui anche la comunicazione finalizzata ad informare ma, prima di tutto, attirare e ingaggiare i clienti omnicanali. L’evoluzione dei comportamenti, fortemente condizionati dall’uso di Internet e delle tecnologie mobili, infatti, impatta fortemente sui retailer, che devono capire meglio quali sono le nuove abitudini dei potenziali shopper nel ricercare notizie sui brand, sui prodotti e sui servizi erogati dentro ai punti vendita e fuori dai punti vendita.

Perché farlo? Il digital signage piace ai clienti per diversi motivi.

Oltre all’effetto wow di un display luminescente che ha un forte impatto attrattivo, gli analisti di Forrester sottolineano come, rispetto a uno schermo statico, lo schermo dinamico generi maggiori impression: da 2 a 5 volte in più.
L’efficacia del digital signage a supporto della comunicazione in store è quantificato: quasi la metà degli utenti (47%) che hanno visionato un messaggio pubblicitario su uno schermo se lo ricorda e il 19% di chi ha visto un prodotto su uno schermo digitale fa un acquisto che non aveva in programma.

Più in dettaglio, il 55% dei consumatori è influenzato dai digital media durante l’atto d’acquisto, il 68% nota gli schermi all’interno di un punto vendita dotato di schermi e display attivi, e il 41% ricorda i prodotti o le marche presentati sugli schermi digitali (Fonte: Ipsos 2016). Associare alla comunicazione in store il digital signage diventa quindi un elemento a supporto del business decisivo.

il futuro è già qua

il futuro è già qua

Gli analisti di Nielsen Research, hanno dimostrato come la GDO utilizzando come veicolo promozionale una soluzione di digital signage abbia incrementato le vendite del 33% di 4 prodotti su 5.
Non a caso il mercato è in fortissima crescita: nel 2018 il mercato ha movimentato 19,61 miliardi ma le stime parlano di 32,84 miliardi di dollari entro il 2023, con

6 : Esci dalle tue mura (comfort zone)
Crea degli eventi a tema e inventati delle occasioni in cui “fai fare” qualcosa ai tuoi clienti. Per esempio, se hai un’attività nel food organizza degustazioni di prodotti locali e coinvolgi i tuoi clienti nel scoprire nuovi prodotti o organizza un sistema di consegna dei prodotti a domicilio. Il segreto è creare movimento e condivisione, sia in negozio che attorno ad esso.

7: Uniti si vince
La collaborazione è la virtù dei forti, lo so il proverbio non è questo, ma se sei un imprenditore so che farai largo uso di pazienza :-).
Hai mai pensato che oltre a attività concorrenti ci sono tante attività collaterali alla tua con cui potresti collaborare con vantaggi di aumentare vendite e clienti reciproci ?
– Un esempio? Collaborazione fra cinema e pizzeria.
Ogni 10 acquisti ne hai 1 in omaggio. E viceversa, buono sconto al cinema se compri la pizza il venerdì.

8 : Fai una buona semina e avrai un raccolto abbondante
Un’attività di successo è fatta di passione (imprescindibile per alzare la serranda tutti i giorni) e relazioni con i tuoi clienti.
Tieni sempre a mente che un cliente non è mai one shot.
Punta alla fidelizzazione. Comincia subito a creare un database dei tuoi clienti con: nome, cognome e indirizzo email. Raccogli i loro dati in negozio e attraverso il marketing digitale (ti spiegheremo come). Sfrutta questo immenso tesoro per instaurare un rapporto con i tuoi clienti, attraverso l’invio di email promozionali, inviti ad eventi personalizzati ecc.

vivere un esperienza memorabile